Pubblica Amministrazione

La crisi fiscale degli Stati, l’esigenza di ristrutturare la spesa pubblica e di promuovere le riforme strutturali di cui il nostro Paese ha bisogno, richiedono di mettere mano in profondità al funzionamento della Pubblica Amministrazione in tutti i suoi comparti. Da una parte sarà sempre meno prorogabile la necessità di ristrutturare le modalità di funzionamento di interi settori della pubblica amministrazione in modo da migliorarne gli standard di funzionamento. Dall’altra bisognerà ridisegnare la sostenibilità dei nostri sistemi di protezione sociale, costituiti innanzitutto dalla spesa per pensioni e dalla spesa sanitaria che insieme rappresentano più del 60% del Bilancio dello Stato che assorbe ormai il 50% del Pil. In un contesto di invecchiamento della popolazione e conseguentemente di un fabbisogno di cure destinato a crescere, si tratta di sfide alle quali bisognerà dedicarsi con urgenza per importare le migliori pratiche, trovare le soluzioni più sostenibili, tagliare la spesa improduttiva e ridefinire le priorità. Supportiamo le istituzioni e alcune Amministrazioni nei loro programmi di ridisegno delle politiche, nell’individuazione di buone prassi nazionali ed internazionali, implementazione delle stesse, nonché nel riassetto delle partecipazioni societarie per incrementare l’efficienza gestionale della PA.

Axteria ha seguito in questi ultimi dieci anni la realizzazione di ipotesi di evoluzione dei servizi e ha supportato l’implementazione di nuovi modelli e politiche per differenti settori della PA tra cui il welfare, l’istruzione la formazione e il lavoro, l’agricoltura, la mobilità, l’industria, l’attrattività e la competitività. Inoltre sono stati sviluppati alcuni studi di fattibilità per il riassetto di alcuni settori strategici per la competitività dei territori riguardanti, ad esempio, gli aeroporti e le autostrade.